Per ricevere ulteriori informazioni vi preghiamo di compilare il modulo qui sotto oppure di scrivere direttamente a info@ecocasavacanze.it.

*I campi indicati con l'asterisco sono obbligatori.



HOME PAGE>RICETTE SICILIANE>PIATTI UNICI>LA VASTEDDA
La Vastedda della Valle del Belìce

“Vastedda” della Valle del Belìce

 

Composizione chimica

I risultati preliminari dell’indagine microbiologica condotta dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia “A. Mirri” nell’ambito della Ricerca “Valorizzazione e promozione del formaggio Vastedda della valle del Belìce attraverso la sua caratterizzazione molecolare, chimica e microbiologica”, hanno evidenziato come le forme di Vastedda della valle del Belìce monitorate, prodotte nei caseifici aziendali dei soci del Consorzio di Tutela, presentano buone caratteristiche microbiologiche e di sicurezza alimentare. La composizione centesimale, riportata nel grafico, evidenzia come la Vastedda della valle del Belìce rientra nella categoria dei formaggi grassi. La microflora lattica (lattobacilli e lattococchi) raggiunge alte concentrazioni (fra 106 e 1010), testimoniando come la Vastedda della Valle del Belìce contenga un gran numero di batteri lattici vivi e vitali che possono contribuire al miglioramento della flora microbica intestinale con un potenziale effetto benefico sulla salute umana.

 

Da sempre nella Valle del Belìce parte del latte di pecora autoctona, oggi elevata a razza “Valle del Belìce” veniva anticamente ed ancora oggi viene trasformato in vastedda o focaccia, unico formaggio di pecora a pasta filata. La vastedda della valle del belìce ha una particolare forma lenticolare o ovoidale conferita pressando più volte in un piatto fondo una porzione di pasta filata. Faceva e fa parte dei sistemi più classici degli allevamenti ovini di quella zona, in cui allevatori-casari decidevano di produrre questo formaggio nei mesi estivi, quando cioè la produzione del latte era molto ridotta.

Attrezzature storiche

                • tina di legno “rotula”     • fiscelle di giunco

                • bastone di legno per la filatura  • piatti fondi “vastedde

                • tavoliere di legno         • caldaia di rame stagnato         •Fuoco diretto legna-gas

 

Linee principali tecnologia di produzione

specie/razza

Pecora della Valle del Belìce e suoi incroci.

materia prima

Latte intero, crudo.

microflora

Naturale.

caglio

Pasta di agnello.

sistema di alimentazione prevalente

Pascolo naturale e coltivato con integrazione di foraggi e concentrati in stalla in quantità variabile rispetto alla stagione foraggera.

principali peculiarita’ storiche sulla tecnologia di. caseifiazione

La vastedda della Valle del Belìce è l’unico formaggio di pecora a pasta filata. Prima veniva prodotta solo nel periodo estivo attualmente, vista la grande richiesta, viene prodotto tutto l’anno. Il latte coagula, in una tina dileguo, a 36/40 0 C con caglio in pasta di agnello in 40-50’. La cagliata viene rotta con una rotula di legno e fatta rassodare in fiscelle di giunco (per acidificare naturalmente). Per circa 24-48 ore viene lasciata riposare e dopo, tagliata a fette, filata con la scotta o acqua calda e l’ausilio di un bastone di legno. Viene estratta con le mani e quindi deposta su piatti fondi, “vastedda”, per conferirgli la classica forma.

salatura

In salamoia per circa 30 minuti-2 ore; successivamente viene posta ad asciugare e dopo 12-48 ore è pronta per il consumo.

caratteristiche del prodotto

Forma tipica di una focaccia, con facce lievemente convesse di dimensioni da 15 a 17 cm. ed altezza dello scalzo da 3 a 4 cm. Peso compreso tra 500 e 700 gr. Superficie priva di crosta, di colore bianco avorio, liscia compatta, può presentare una patina di colore paglierino-chiaro. Pasta di colore bianco omogeneo, liscia, non granulosa, con eventuali accenni di striature dovute alla filatura artigianale. L’aroma è quello caratteristico del latte fresco di pecora. Il sapore è dolce, fresco e gradevole, con venature lievemente acidule.

 

Consorzio per la Tutela del formaggio Vastedda della Valle del Belice

Promosso dall’Associazione Regionale Allevatori della Sicilia e da un gruppo di produttori, il 28 agosto del 2001 nasce il Consorzio per la Tutela del formaggio Vastedda della Valle del Belìce, con sede in Agrigento via Giovanni XXIII n. 44, presso l’ufficio provinciale dell’Associazione Regionale Allevatori della Sicilia.

Fra gli scopi statutari si annoverano:

La salvaguardia del formaggio contro qualsiasi forma di usurpazione del nome, imitazione o altra forma di abuso;

L’attuazione di un insieme di attività volte alla diffusione della conoscenza del formaggio presso il consumatore finale, al fine di favorirela commercializzazione ed ampliarne la quota di mercato;

L’attuazione di un insieme di azioni volte sia alla conoscenza degli elementi costitutivi del formaggio sia alla incorporazione di valore aggiunto conseguente a detta conoscenza;

L’attuazione di opportune iniziative tendenti al perfezionamento ed al miglioramento qualitativo del formaggio fornendo ai consorziati i necessari indirizzi e assistenza di carattere tecnico sulla produzione, lavorazione, nuove linee di produzione favorendo inoltre corsi di istruzione professionale per allevatori e produttori e corsi di aggiornamento tecnico e professionale.

Ti potrebbero interessare anche: PIATTI UNICI
Pesto alla trapanese
Pesto alla trapanese
Ingredienti per 4 persone: 100 gr di pomodorini pachino 50 gr di mandorle  1 mazzetto di basilico fresco 1 mazzetto di menta fresca 5 spicchi d'aglio 1/2 bicchiere d'olio extra vergine d'oliva sale e peperoncino q.b. 400 gr di spaghetti
Cous cous carne
Cous cous carne
Ingredienti per 4 persone:   1 cipolla media 1 spicchio d'aglio 1 cucchiaino di spezie per cous cous 400 gr di vitello o manzo a scelta 400 gr di petto di pollo 2 carote 2 zucchine verdi 2 patate grosse 1 scatola di fagioli cannellini 1 s...
Arancini carne e piselli
Arancini carne e piselli RICETTE SICILIANE: ARANCINI CON CARNE E PISELLI Ingredienti: gr. 500 riso; gr. 400 carne tritata; gr. 400 di piselli freschi; 2 uova; gr. 50 formaggio pecorino; gr.500 pomodori da salsa; 1 foglia di sedano, 1 mazzetto di prezzemolo, mezza cipolla, olio, sale, pepe. Procedimento: lavate il p...
Cacio all argentiera
RICETTE SICILIANE: CACIU ALL'ARGINTERA (CACIO ALL'ARGENTIERA)  Per 4 persone Ingredienti: gr. 400 caciocavallo; aglio; origano; zucchero; aceto di vino; sale. Procedimento: tagliate a fettine sottili il formaggio e lo spicchio d’aglio. Nella padella di ferro, in mezzo bicchiere...
Crispeddi
RICETTE SICILIANE: CRISPEDDI Ingredienti: gr. 400 pasta da pane già lievitata; acciughe salate – origano; strutto. Procedimento: lavorate un poco la pasta da pane con un cucchiaio di strutto: lasciatela riposare coperta da un canovaccio per un’oretta e fatene dei panini pi...
Guastedde
Guastedde RICETTE SICILIANE: GUASTEDDE Ingredienti: gr. 600 pasta da pane già lievitata; gr. 200 ricotta; gr. 150 caciocavallo; farina; semi di cumino; strutto. Procedimento: lavorate per qualche minuto sulla spianatoia infarinata la pasta da pane, poi dividetela a pezzi ai quali darete la form...
Pane con la milza
Pane con la milza RICETTE SICILIANE: PANE C'A MEUSA (PANE CON LA MILZA) Ingredienti: gr.500 pasta da pane già lievitata; gr. 300 milza; strutto. Procedimento: lessate la milza, fatela raffreddare e tagliatela a fettine. Con la pasta da pane fate dei piccoli panini, agitateli su una piastra e cucinateli ...
Scacciata
Scacciata RICETTE SICILIANE: SCACCIATA CON I CAVOLFIORI Ingredienti: 1 kg di farina di semola 50 gr di lievito di birra Sale un pizzico mezzo bicchiere d’acqua 1 tazzina da caffè di olio d’oliva 1 bicchiere di vino rosso 1 cavolfiore di circa 1 Kg cipolla nuova a piacere oliv...
Panelle
Panelle LE PANELLE Ingredienti: farina di ceci; olio d’oliva. Procedimento: in un capace tegame, stemperate la farina di ceci e l’acqua necessaria ad avere una pastella densa. Mettete il tegame sul fuoco e, a fiamma bassa, mescolando spesso con una spatolina di legno, cuocete sino a quando i...
Ricerca: Hotel Residence B&B

Cerca per provincia
Hotel nella provincia di Agrigento Hotel nella provincia di Caltanissetta Hotel nella provincia di Catania Hotel nella provincia di Enna Hotel nella provincia di Messina Hotel nella provincia di Palermo Hotel nella provincia di Ragusa Hotel nella provincia di Siracusa Hotel nella provincia di Trapani
Hotel sul mare a Mondello
Una villa liberty, a pochi passi dal mare ed a pochi minuti di macchina dal centro città.
Hotel a Palermo. Scopri l'offerta!
Speciale Primavera!
Soggiorni minimo 7 notti, tariffa in pensione completa: € 65,00 per notte, per persona.
Speciale Residence Sciacca
Vi offriamo 1 settimana per 2 persone con sistemazione residence a 280,00 €.

Resort Modica. Hotel Ragusa.
Primavera al Parco Archeologico di Cava Ispica. Scopri i dettagli dell'offerta.
Hotel Valderice. Tutto incluso!!
Speciale Maggio. Offerte tutto incluso a partire da 45 €. Scopri l'offerta. Visita il sito!!
Residence sul mare a Messina
Prenota almeno 4 notti a partire dal 21 aprile, in un bilocale al costo di una singola: 36 euro a notte per 2 persone.
Agriturismo a Palermo
Camere sono fornite di servizi con doccia e aria climatizzata regolabile.Visita il sito e scopri i dettagli.
Offerta Hotel Messina

Una Terrazza Privata con Vista sulla Baia di Canneto.

Monolocali da 60 €/giorno. 


Hotel con Piscina Marina di Ragusa
Due piscine per immergersi in un'atmosfera serena e rilassata. Scopri le offerte.

SOCIAL

Tel. +39 348 4424285
info@ecocasavacanze.it

    
Eco Casa Vacanze - Partita IVA: 02436410845 - © 2020 Tutti i diritti sono riservati
Powered by Noto Design