Per ricevere ulteriori informazioni vi preghiamo di compilare il modulo qui sotto oppure di scrivere direttamente a info@ecocasavacanze.it.

*I campi indicati con l'asterisco sono obbligatori.



HOME PAGE>COSE DA VEDERE IN SICILIA>TRAPANI>TORRE DI LIGNY

Torre di Ligny Trapani

Torre di Ligny
La costruzione a Trapani della cosiddetta “Turrignì” è da ricercarsi ai tempi in cui, circa quattro secoli fa, la Sicilia era travagliata da incursioni turche e barbariche.
Tutto ebbe inizio nel 1669, anno in cui i Turchi, dopo una lunga guerra e un assedio durato tre anni, tolsero ai Veneziani la cristiana Candia (oggi, Creta), celebre isola del Mediterraneo. Fu proprio in seguito a tale avvenimento che il governo spagnolo credette necessario curarsi della sicurezza della Sicilia, poiché i Turchi, partendo da Candia, potevano ora con più facilità approdare sulle coste siciliane, ampliando così il proprio impero.
A tal fine Marianna, regina di Spagna, inviò a Palermo come viceré Don Claudio La Moraldo, principe di Ligny, affinché da bravo e virtuoso comandante esperto nelle arti militari potesse con la sua abilità dare gli ordini più opportuni per la fortificazione delle piazze siciliane, innalzando i dovuti ripari nelle zone maggiormente esposte. Egli vi giunse il 28 giugno 1670 e prese possesso della propria carica nei giorni immediatamente successivi all’arrivo, occupandosi quindi della salvaguardia del regno travagliato dalla minaccia turca.
Ma se il timore di un danno imminente sembrava per il momento essersi diradato, la preoccupazione per il futuro restava tuttavia vivissima, e perciò il Viceré ritenne di convocare il Parlamento. La storica riunione si svolse nella gran sala del palazzo regio di Palermo il giorno 11 gennaio 1671 e il principe di Ligny sottolineò ai presenti l’esigenza di provvedere al restauro degli impianti esistenti, dovendosi sempre paventare, dopo che Candia era finita in mano dei Turchi, qualche invasione dei medesimi. Perciò il Parlamento stanziò la considerevole somma di duecentomila scudi da destinare all’occorrenza.
Senza dubbio una delle città costiere cui bisognava rivolgere l’attenzione era proprio Trapani, perché più di ogni altra trovavasi esposta alle incursioni; pertanto, nell’arco dello stesso anno, La Moraldo fece consolidare staticamente le fortezze esistenti, ordinando inoltre che fosse edificata sull’estrema punta occidentale della città una possente torre quadrangolare che, sorta su scogli rocciosi, fu inaugurata la prima domenica di ottobre dell’anno 1671. Prese il nome, in onore del Viceré, di Torre di Ligny.
Alcuni storici locali sono soliti sostenere che la torre fu relizzata nel 1673 in seguito a un tumulto popolare e con il precipuo scopo di tenere a freno i residenti. Siamo tuttavia in grado di confutare siffatta ipotesi giacché sulla porta della torre, sopra un’aquila marmorea e fra gli stemmi del regno, è situata l’iscrizione di una lapide che reca la data della costruzione (1671). Di conseguenza,quando nel 1673 ebbero luogo i lamentati disordini, la struttura difensiva esisteva già da due anni. La Torre di Ligny, «propugnaculum ad urbis salutem», ebbe dunque di mira la sicurezza del regno.
Oggi essa è proprietà del Comune di Trapani e, dopo l’avvenuto restauro del 1979, è adibita a sede del Museo di preistoria e protostoria. Il lungo braccio di terra, che conduce alla torre, era prima impraticabile per la continua estrazione della cosiddetta pietra bianca di Trapani , utilizzata fin dal tempo dei Punici per le basole che lastricavano le strade; in periodo borbonico, intorno al 1806, su disposizione del locale governatore Gaspare Micheroux, vi venne creata una deliziosa passeggiata, con muri e sedili di marmo ai lati, e ad essa si diede il nome di «La Carolina», in omaggio alla regina Maria Carolina, moglie di Ferdinando Primo allora “felicemente regnante”.
Nessun altro angolo del centro storico, qui dove Tirreno e Mediterraneo si incrociano nella nobile «Città dei due Mari», è più adatto per respirare l’aria salina, alla vista del mitico Monte Erice e dei grandiosi bastioni spagnoli. È in questo magico posto che si ammirano, specialmente nel mese di ottobre, i più bei tramonti, dove sole, mare e cielo sembrano unirsi in una fraterna armonia.

Mappa interattiva


Strutture nei dintorni
b and b
hotel
residence
Luoghi culturali
biblioteca
museo
universita
Divertimento e relax
parchi divertimento
Trova nei dintorni
discoteche
ristoranti
Svuota markers Reset mappa
Ti potrebbero interessare anche: TRAPANI
Spiagge dello Zingaro
Spiagge dello Zingaro
Le Spiagge dello Zingaro di San Vito lo Capo si trovano incastonate in uno dei paesaggi più suggestivi della Sicilia, nel braccio di terra che chiude ad ovest il Golfo di Castellammare, nella Riserva Naturale omonima che si sviluppa lungo la costa per quasi 7 chilometri, in uno dei poch...
Spiaggia San Vito lo Capo
Spiaggia San Vito lo Capo
La Spiaggia di San Vito lo Capo è racchiusa in una piccola baia compresa tra la splendida Riserva Naturale dello Zingaro e la Riserva del Monte Cofano, a ridosso del Comune da cui prende il nome: rinomata località balneare pittoresca ed immersa in un contesto paesaggistico di grande effe...
Spiaggia Macari
Spiaggia Macari
La Spiaggia Macari di San Vito lo Capo è situata a metà strada tra le splendide Riserve naturali del Monte Cofano e dello Zingaro, nei pressi del piccolo borgo di pescatori omonimo a circa 4 chilometri dal capoluogo comunale. Si tratta di una bella spiaggia dal litorale sabbioso lungo e ...
La Laguna dello Stagnone
La Laguna dello Stagnone
Percorrendo la strada litoranea Trapani Marsala a circa km 20 da Trapani a circa 8 da Marsala, all'altezza del villaggio di S. Leonardo deviando sulla destra verso la Costa, si penetra in uno straordinario paesaggio disteso a livello d'acqua sopito in Una sonnolenza di millenni a luce chiara, tutto so...
Isola di San Pantaleo
Isola di San Pantaleo
L'Isola di San Pantaleo, un tempo nota come Mozia (o anche Mothia, Motya o Motye, Μοτύη in greco antico), è un'isola dello Stagnone di Marsala. Sull'isola era situata l'antica omonima città fenicia. L'isola si trova di fronte alla costa occidentale della Sicilia, ...
Spiaggia Punta Tramontana
Spiaggia Punta Tramontana
La Spiaggia Punta Tramontana di Marsala è situata nella località omonima che costituisce la delimitazione a nord dello stagnone di Marsala, area naturalistica protetta di oltre 20.000 mq.  Nell'area lagunare sono distinguibili due bacini, uno a sud più aperto verso il mare ed...
Cala Minnola di Levanzo
Cala Minnola di Levanzo
La spiaggia Cala Minnola, situata sul versante sud orientale dell'isola di Levanzo, nelle Egadi, è una suggestiva caletta raggiungibile facilmente sia a piedi, con circa 20 minuti di camminata da Cala Dogana, porto di arrivo dell'isola, sia con barca taxi, sempre da Cala Dogana. Non vi è...
Spiaggia Riserva del Belice
Spiaggia Riserva del Belice
La Spiaggia della Riserva del Belice si trova all'interno della Riserva Naturale Orientata Foce del Fiume Belice, situata a circa 12 chilometri dal comune di Castelvetrano. Al suo interno, si trovano lungo la costa suggestive formazioni dunali che hanno dato vita ad un habitat naturale per diverse spe...
Cala dei Turchi
Cala dei Turchi
Cala dei Turchi di Campobello di Mazara è facilmente raggiungibile tramite la strada costiera che da Mazara del Vallo va verso Torretta di Capo Granitola, ove bisogna fermarsi poco prima della torre di avvistamento. Si tratta di una spiaggia di sabbia e roccia, incastrata pittorescamente in una...
Ricerca: Hotel Residence B&B

Cerca per provincia
Hotel nella provincia di Agrigento Hotel nella provincia di Caltanissetta Hotel nella provincia di Catania Hotel nella provincia di Enna Hotel nella provincia di Messina Hotel nella provincia di Palermo Hotel nella provincia di Ragusa Hotel nella provincia di Siracusa Hotel nella provincia di Trapani

Hotel a Palermo. Scopri l'offerta!
Speciale Primavera!
Soggiorni minimo 7 notti, tariffa in pensione completa: € 65,00 per notte, per persona.
Resort Modica. Hotel Ragusa.
Primavera al Parco Archeologico di Cava Ispica. Scopri i dettagli dell'offerta.
Hotel Valderice. Tutto incluso!!
Speciale Maggio. Offerte tutto incluso a partire da 45 €. Scopri l'offerta. Visita il sito!!
Hotel con Piscina Marina di Ragusa
Due piscine per immergersi in un'atmosfera serena e rilassata. Scopri le offerte.
Hotel sul mare a Mondello
Una villa liberty, a pochi passi dal mare ed a pochi minuti di macchina dal centro città.
Offerta Hotel Messina

Una Terrazza Privata con Vista sulla Baia di Canneto.

Monolocali da 60 €/giorno. 


Agriturismo a Palermo
Camere sono fornite di servizi con doccia e aria climatizzata regolabile.Visita il sito e scopri i dettagli.
Residence sul mare a Messina
Prenota almeno 4 notti a partire dal 21 aprile, in un bilocale al costo di una singola: 36 euro a notte per 2 persone.
Speciale Residence Sciacca
Vi offriamo 1 settimana per 2 persone con sistemazione residence a 280,00 €.

SOCIAL

Tel. +39 348 4424285
info@ecocasavacanze.it

    
Eco Casa Vacanze - Partita IVA: 02436410845 - © 2020 Tutti i diritti sono riservati
Powered by Noto Design