Per ricevere ulteriori informazioni vi preghiamo di compilare il modulo qui sotto oppure di scrivere direttamente a info@ecocasavacanze.it.

*I campi indicati con l'asterisco sono obbligatori.



HOME PAGE>COSE DA VEDERE IN SICILIA>SIRACUSA>SIRACUSA E DINTORNI

LA CITTA' DI SIRACUSA E I SUOI DINTORNI

Siracusa e dintorni

Siracusa è situata sull'unico porto naturale della costa orientale della Sicilia. Città di mare, che nel mare si allunga con l'isola di Ortigia, Siracusa è adagiata lungo una baia armoniosa.
Il nome evoca subito il passato greco, i tiranni e la rivalità con Atene e con Cartagine, passato di cui la città conserva numerose testimonianze, a questo si affianca un periodo forse meno conosciuto, ma non meno suggestivo, che si rivive percorrendo le stradine dell'isola, dove il tempo sembra essersi fermato in bilico tra Medioevo e Barocco.
Sono davvero numerose le attrazioni della città di Siracusa, di seguito riportiamo le principali:

Il così detto PARCO ARCHEOLOGICO DELLA NEAPOLIS (dal greco "nuova città ") dall'estensione di 240.000 mq., ospita la maggior parte dei monumenti classici della Siracusa greca e romana; fu realizzato tra il 1952 ed il 1955, con lo scopo di riunire in un unico ed organico complesso i maggiori monumenti di quell'antico quartiere.

IL TEATRO GRECO, fatto costruire dal Re Ierone II intorno al V secolo a.c., è il più grande della Sicilia ed uno dei maggiori dell'intero mondo greco. Sicuramente al tempo dei Romani, il teatro fu modificato per le nuove esigenze degli spettacoli tipici di Roma.
 
La cronologia dell'ANFITEATRO ROMANO è piuttosto discussa, ma probabilmente fu costruito intorno al III° secolo d.c.. Lungo il viale che porta all'Anfiteatro sono disposti dei sarcofagi in pietra, rinvenuti nelle necropoli di Siracusa. Le dimensioni dell'Anfiteatro, di forma ellittica, sono notevoli: m.140x90.
 
L'ARA DI IERONE II è un grandioso monumento del III° sec. a.c. Dell'ara di Ierone II resta solo la base perchè intagliata nella roccia mentre la parte superiore edificata con blocchi di pietra, fu demolita nel XVI° secolo dagli spagnoli. Quest'Ara (altare) è la più grande conosciuta nel mondo greco, misura infatti 198 m. di lunghezza e 22 m. di larghezza, e si suppone che fosse dedicata a Giove Liberatore, in onore del quale si celebrava la festa delle Eleutheria, con il sacrificio di 450 tori per volta.

La BASILICA DI SAN NICOLO’ DEI CORDARI è una chiesetta dell'XI° sec. d.c., che conserva, della sua antica costruzione, il portaletto laterale con sopra lo stemma simbolo dei cordari e l'abside con tre strette finestre. La chiesa fu costruita su una PISCINA ROMANA di forma rettangolare.
 
La CASETTA DEI MUGNAI faceva parte di una serie di costruzioni, cioè di mulini, realizzate nel XVI° secolo per utilizzare la acque del canale Galermi, che già in epoca greca forniva acqua all'intera zona.
 
La GROTTA DI NINFEO è una grotta artificiale, con un soffitto a volta. All'interno di questa grotticella, una vasca rettangolare riceve un ramo dell'antico acquedotto greco.
 
Le LATOMIE sono delle cave di pietra che venivano utilizzate dagli antichi Greci per estrarre il materiale necessario alla costruzione di templi, strade e strutture destinate alla difesa della città e sembra che da questi luoghi siano stati estratti ben 4.700.000 metri cubi di pietra. Anticamente erano adibite a prigioni dove i condannati erano costretti a estrarre la pietra tra gli stenti e le intemperie.
 
Con il nome di NECROPOLI GROTTICELLE si indica un'ampia area cimiteriale greca e. Le tombe di età greca che occupano questa zona sono solo un lembo della vasta necropoli che si estendeva su tutto il pianoro, ai margini delle latomie. Tale necropoli restò in uso da un'età tardo-arcaica fino ad età ellenistica. Si può ammirare in particolare quella che, per tradizione, è detta TOMBA DI ARCHIMEDE
 
L'ORECCHIO DI DIONISIO è una grotta artificiale, imbutiforme, scavata nel calcare, con una singolare forma, vagamente simile ad un padiglione auricolare. La grotta è dotata di eccezionali proprietà acustiche,i suoni vengono amplificati fino a 16 volte. Queste caratteristiche acustiche e la forma indussero Michelangelo di Caravaggio, a denominarla Orecchio di Dionigi, dando così forza alla leggenda cinquecentesca secondo la quale il famoso tiranno Dionisio avesse fatto costruire questa grotta come prigione e vi rinchiudesse i suoi prigionieri per ascoltare, da un'apertura dall'alto, le parole ingigantite dall'eco.
 
La visita alle CATACOMBE DI SAN GIOVANNI, le uniche aperte al pubblico, offre un'esperienza di grandissimo interesse e di intensa suggestione. Interamente esplorato, il complesso di San Giovanni è più recente dei precedenti in quanto risale al 315-360 d.c.. Le catacombe siracusane testimoniano la notevole consistenza della comunità cristiana, che venne a formarsi in quelli che sono i primi ed i più difficili momenti della nuova religione. I complessi catacombali, tra maggiori e minori, raggiungono un'estensione ed un'importanza seconda solo a quelle di Roma.
L’ISOLA DI ORTIGIA
 
La VIA DELLE MAESTRANZE è una delle vie principali e più antiche di Ortigia ed è fiancheggiata da abitazioni nobili di aspetto barocco tra cui, le più significative sono: il Palazzo Interlandi Pizzuti, Palazzo Impellizzeri che presenta una facciata ritmata da finestre e balconi dalle linee sinuose, Palazzo Bonanno, Palazzo Romeo Bufardeci dall'esuberante facciata con balconi rococò, Palazzo Rizza e Palazzo Impellizzeri che domina la via dall'alto della sua sontuosa ed originale cornice di volti umani e grotteschi sormontata da motivi floreali. La via si apre poi in una piazzetta coronata dalla Chiesa di S. Francesco all'Immacolata cui si appoggia la torre campanaria risalente all'800.
 
La FONTE ARETHUSA è una sorgente di acqua dolce che sgorga da una grotta a pochi metri dal mare, e da sempre cara ai Siracusani fu soprattutto il simbolo della città sin dai tempi antichi.. L'esistenza della fonte è legata alla leggenda di Arethusa e Alfeo. Oggi nella fonte, tra papiri e palme, nuotano anatre e papere.
 
Il CASTELLO DI MANIACE è una fortezza in pietra arenaria costruita da Federico II di Svevia nella prima metà del XIII sec. La struttura squadrata e massiccia è tipica della tipologia costruttiva sveva. Alcuni elementi architettonici testimoniano come il castello probabilmente avesse funzione difensiva, ma anche di rappresentanza.
 
Il TEMPIO DI APOLLO fu costruito dai colonizzatori greci nel VI° secolo a.c., ed è probabilmente il più antico tempio dorico della Sicilia. Il tempio subì molte trasformazioni durante i secoli. Fu prima chiesa bizantina, poi moschea araba, quindi chiesa Normanna, su un livello più alto, ed infine fu caserma spagnola, all'interno della quale fu scoperto nel 1860. Venne interamente riportato alla luce tra il 1938 ed il 1942.
PIAZZA DUOMO - Dalla forma irregolare e leggermente tondeggiante lungo il lato che fronteggia la cattedrale, quest'incantevole piazza è delimitata da bei palazzi barocchi tra i quali spiccano la notevole facciata di Palazzo Beneventano del Bosco, dalla bella corte interna, con di fronte il Palazzo del Senato e la Chiesa di S. Lucia.
 
La CATTEDRALE - Edificato nella parte più alta di Ortigia, il Duomo di Siracusa sorge sui resti dell'antico tempio dorico dedicato ad Athena, fatto costruire nel V° secolo a.c.. Le imponenti colonne doriche sono ancora oggi visibili, sia all'esterno che all'interno dell'edificio. Il tempio viene inglobato, nel VII sec., in una basilica cristiana. Depredato dei suoi arredi sacri dagli Arabi, il Duomo subì, in epoca normanna, ulteriori trasformazioni con l'innalzamento dei muri della navata centrale e l'apertura di finestre nei muri perimetrali. Ma tra le opere più significative che determinano l'attuale assetto del Duomo vi è la ricostruzione della facciata barocca che, interamente distrutta dal terremoto del 1693, venne ricostruita tra il 1728 ed il 1753.
 
Il SANTUARIO MADONNA DELLE LACRIME è una monumentale struttura di forma conica che domina, dall'alto dei suoi 74 metri, la città. Segno di profonda fede, fu eretto a ricordo del miracoloso evento che vide, nel 1953, lacrimare una effige in gesso della Vergine Maria.
Ti potrebbero interessare anche: SIRACUSA
Spiaggia Agnone
Spiaggia Agnone
La Spiaggia Agnone di Augusta è situata circa 40 chilometri a nord di Siracusa e, grazie alla sua locazione, da essa è possibile ammirare l'intera costa Catanese ed il vulcano Etna. Si tratta di una spiaggia caratterizzata da un litorale di sabbia scura e grossa circondato da eucalipti e...
Penisola della Maddalena
Penisola della Maddalena
La Penisola della Maddalena di Siracusa, situata pochi chilometri a sud della città, costituisce il prolungamento meridionale della baia del Porto Grande di Siracusa ed è caratterizzata dalla presenza di falesie costiere strapiombanti in mare. La si raggiunge con la SS115 svoltando al bi...
Spiaggia Fontane Bianche
Spiaggia Fontane Bianche
La Spiaggia Fontane Bianche di Siracusa, situata a circa 15 chilometri dalla città, si trova sulla costa orientale della Sicilia, fra selvagge scogliere e spiagge di sabbia bianca, lambite da un mare cobalto. Chiamata così per le numerose fontane naturali di acqua dolce che si tr...
Spiaggia Punta Asparano
Spiaggia Punta Asparano
La Spiaggia Punta Asparano di Siracusa è situata in un tratto di promontorio ancora incontaminato ed è raggiungibile seguendo la SP che da Siracusa va verso Fontane Bianche, uscendo all'altezza di Ognina. Anni fa Punta Asparano era uno degli ultimi angoli di Sicilia preservato e selvaggi...
Spiaggia Marzamemi
Spiaggia Marzamemi
 La Spiaggia Marzamemi di Portopalo di Capo Passero, situata a nord del pittoresco borgo di pescatori omonimo, si trova racchiusa dal bel promontorio di Punta Bove Marino, ove un tempo era segnalata la presenza della foca monaca. Si tratta di una splendida spiaggia di soffice sabbia dorata, ampia...
Spiaggia Isola delle Correnti
Spiaggia Isola delle Correnti
La Spiaggia Isola delle Correnti di Portopalo di Capo Passero, situata nell'estrema punta sud della Sicilia, è facilmente raggiungibile da Porto Palo seguendo le indicazioni per Isola delle Correnti. La spiaggia prende il nome dall'isolotto che le è collegato tramite una sottile striscia...
Spiaggia delle Formiche
Spiaggia delle Formiche
La Spiaggia delle Formiche di Portopalo di Capo Passero è costituita da tre bellissime calette di sabbia dorata separate da dei promontori. Il luogo è molto suggestivo ed alle spalle della spiaggia si trovano diverse grotte ed anfratti. Il mare è azzurro, trasparente e cristallino...
Spiaggia do' Iancu
Spiaggia do' Iancu
La Spiaggia do' Iancu di Noto, situata circa 1 chilometro a nord di Cala Mosche, è una spiaggia molto appartata nei pressi dell'antica città greca di Eloro. Per raggiungerla, da Noto si seguono le indicazioni per Eloro, nei pressi della quale si lascia l'auto e si prosegue a piedi guadan...
Cala Mosche di Noto
Cala Mosche di Noto
Cala Mosche di Noto, per i locali Funni Musca, si trova proprio fra Noto e Vendicari ed è raggiungibile solo via terra, in quanto l'accesso dal mare è vietato ad ogni tipo di imbarcazione. Si tratta di una splendida spiaggia di soffice sabbia dorata, larghissima e lunga circa 200 metri, ...
Ricerca: Hotel Residence B&B

Cerca per provincia
Hotel nella provincia di Agrigento Hotel nella provincia di Caltanissetta Hotel nella provincia di Catania Hotel nella provincia di Enna Hotel nella provincia di Messina Hotel nella provincia di Palermo Hotel nella provincia di Ragusa Hotel nella provincia di Siracusa Hotel nella provincia di Trapani
Hotel sul mare a Mondello
Una villa liberty, a pochi passi dal mare ed a pochi minuti di macchina dal centro città.
Agriturismo a Palermo
Camere sono fornite di servizi con doccia e aria climatizzata regolabile.Visita il sito e scopri i dettagli.
Resort Modica. Hotel Ragusa.
Primavera al Parco Archeologico di Cava Ispica. Scopri i dettagli dell'offerta.
Offerta Hotel Messina

Una Terrazza Privata con Vista sulla Baia di Canneto.

Monolocali da 60 €/giorno. 


Hotel Valderice. Tutto incluso!!
Speciale Maggio. Offerte tutto incluso a partire da 45 €. Scopri l'offerta. Visita il sito!!
Residence sul mare a Messina
Prenota almeno 4 notti a partire dal 21 aprile, in un bilocale al costo di una singola: 36 euro a notte per 2 persone.
Hotel a Palermo. Scopri l'offerta!
Speciale Primavera!
Soggiorni minimo 7 notti, tariffa in pensione completa: € 65,00 per notte, per persona.

Hotel con Piscina Marina di Ragusa
Due piscine per immergersi in un'atmosfera serena e rilassata. Scopri le offerte.
Speciale Residence Sciacca
Vi offriamo 1 settimana per 2 persone con sistemazione residence a 280,00 €.

SOCIAL

Tel. +39 348 4424285
info@ecocasavacanze.it

    
Eco Casa Vacanze - Partita IVA: 02436410845 - © 2019 Tutti i diritti sono riservati
Powered by Noto Design