Per ricevere ulteriori informazioni vi preghiamo di compilare il modulo qui sotto oppure di scrivere direttamente a info@ecocasavacanze.it.

*I campi indicati con l'asterisco sono obbligatori.



HOME PAGE>COSE DA VEDERE IN SICILIA>MESSINA>TESORO DEL DUOMO

Tesoro del Duomo Messina

Tesoro del Duomo

La Navata Destra del Duomo è composta da sette altari, con statue in marmo bianco che riproducono l'antico "Apostolato" del Montòrsoli, dopo il sesto altare si apre il portale che immette al Tesoro.

Ordinato in quattro sale, il Tesoro del Duomo ha uno spazio espositivo di circa 300 m2  distribuito su due livelli, accoglie oltre 400 opere tra calici, ostensori, candelabri, paliotti d'altare, pissidi, vasi reliquiari, pianete, tunicelle, mitre, turiboli, teche ecc..

I lavori di sistemazione dei locali sono dovuti all'architetto La Spina.

Nelle vetrine della Prima Sala sono custoditi utensili e arredi sacri, preziosi lavori di oreficeria e di raffinatissima arte della seta, lavorazioni queste tipiche di uno straordinario artigianato messinese, a Messina operarono per secoli generazioni di insigni artisti, accreditati dal prestigioso "consolato della seta" diffusero i loro prodotti di altissimo livello non solo in Sicilia. Nonostante le gravi perdite di opere d'arte a causa di eventi naturali e bellici, un patrimonio artistico di rilievo è oggi al Tesoro del Duomo.

Numerose sono le opere più antiche esposte nella Seconda Sala, tra queste un reliquiario, la "Pigna"di cristallo di rocca che poggia su una lamina d'argento incisa al bulino, probabilmente del X secolo. Si tratta di un'opera pregevolissima, il cristallo sarebbe la parte di una lampada lavorata da maestranze siculo-arabe usata in origine come lampada della Cappella del Sacramento e poi usata come reliquiario da processione per il sacro capello della Madonna.
   

Il reliquiario di S. Augusto è un vaso-braccio alto 71 cm che poggia su una base ottagonale, è decorato di foglie a candeliere sulle otto facce incise a bulino. La mano sostiene una conchiglia su cui si innalza una teca che finisce a cuspide coperta di perline e smalti.

Del XII secolo il braccio-reliquiario di San Marziano fatto realizzare dal vescovo inglese Riccardo Palmer, lavorato a sbalzo e cesello; una croce astile del XIII secolo in argento dall'iconografia bizantina; un ostensorio in oro del XIII secolo; due calici d'argento e smalti di Limoges del XIV secolo; grande rilievo artistico riveste il reliquiario del Capello della Madonna della Lettera su base d'argento dorato del XIV secolo; un Crocifisso ligneo del tardo quattrocento proveniente dalla Chiesa di Santa Maria della Mercè al Tirone.

Tra le opere d'arte figurativa da segnalare i due dipinti su tavola, la Madonna del Graffeo del XIII secolo e la Madonna della Lettera del XVI secolo; notevole il Leggio in bronzo cinquecentesco raffigurante l'Aquila di San Giovanni e utilizzato all'interno della stessa Cattedrale dinanzi all'Altare Maggiore.

Presenti nella Terza Sala la maggior parte delle opere risalenti al Seicento e al Settecento, tra queste, notevole  la "Manta d'Oro", ovvero, il rivestimento del quadro della Madonna della Lettera, in oro cesellato da Innocenzo Mangani (1668) e poi arricchito da "ex voto" di altre pietre preziose;

Il paliotto d'altare in argento e rame dorato lavorato da Pietro e Francesco Juvara nel 1701; una statua in argento raffigurante Santa Rosalia donata dal Comune di Palermo nel 1673.

Finemente cesellato dai f.lli Juvara il "Vascelluzzo", un piccolo vascello addobbato con spighe di grano, in argento sbalzato, viene portato in processione il giorno del Corpus Domini. Ci ricorda il leggendario arrivo a Messina, per stessa intercessione della Madonna della Lettera, di un vascello carico di grano durante la guerra dei Vespri (1282), quando la popolazione  era ormai allo stremo delle forze per la carestia che l'affliggeva (Folclore e Leggende Messinesi).


Fanno bella mostra, sempre nella Terza Sala, un prestigioso calice d'argento dorato con rilievi del 1695  di Filippo Juvara e sei candelabri d'argento sbalzato e cesellato sempre di Filippo Iuvara del 1698; di Pietro Juvara il reliquiario di San Pietro del XVII secolo; quattro vasi d'argento e rame dorato del XVII secolo. Altra opera di rilievo è la "Vara della Vergine", in argento sbalzato del XVIII secolo, si porta in processione il 3 giugno, giorno della Madonna della Lettera.

Nella Quarta Sala sono esposte opere del XIX e XX secolo, tra queste sono da menzionare: il calice donato da Papa Giovanni Paolo II in occasione della canonizzazione avvenuta nel 1988 a Messina di Smeralda Calafato, Santa Eustochia;


una statua raffigurante il Cristo Risorto in argento e argento dorato del XIX secolo; un leggio d'altare in argento dorato raffigurante l'Immacolata del XIX secolo; un ostensorio in argento raffigurante il Trionfo della Fede sempre del XIX secolo.

Mappa interattiva


Strutture nei dintorni
b and b
hotel
residence
Luoghi culturali
teatri
Divertimento e relax
parchi divertimento
Trova nei dintorni
discoteche
ristoranti
Svuota markers Reset mappa
Ti potrebbero interessare anche: MESSINA
Spiaggia Isola Bella
Spiaggia Isola Bella
La Spiaggia Isola Bella di Taormina è forse la spiaggia più bella della cittadina ed è situata proprio di fronte all'Isola Bella, grande circa 1 kmq., ricca di vegetazione e dominata da un antico castello. Si tratta di una spiaggia di ghiaia con qualche ciottolo, per un lungo trat...
Isola di Vulcano
Isola di Vulcano
Vulcano (in siciliano Vurcanu) è un'isola dell'Italia appartenente all'arcipelago delle isole Eolie, in Sicilia. Gli abitanti, 715 nel 2001, vengono chiamati vulcanari. Nell'antichità venne chiamata Therasia (Θηρασία), poi Hiera (Ἱ&epsilon...
Spiaggia Marinello
Spiaggia Marinello
La Spiaggia Marinello di Oliveri ha la caratteristica forma di lingua di sabbia ed è protesa verso Milazzo. Formatasi nell'ultimo secolo per il riversamento in mare di materiali solidi, è molto amata per il suo vasto arenile che si estende per circa 2 chilometri verso est, ai piedi dell'...
Isola di Stromboli
Isola di Stromboli
Stromboli (in siciliano Struògnuli, dal greco Στρογγύλη "trottola") è un'isola dell'Italia appartenente all'arcipelago delle isole Eolie, in Sicilia. Si tratta di un vulcano attivo facente parte dell'Arco Eoliano. Posta ne...
Isola di Panarea
Isola di Panarea
Panarea è un'isola dell'Italia appartenente all'arcipelago delle isole Eolie, in Sicilia. È la più piccola (3,3 km²) e la meno elevata delle Isole Eolie (421 metri nella sua maggiore elevazione, il Timpone del Corvo) e con gli isolotti di Basiluzzo, Spinazzola, Lisca Bianc...
Spiaggia Lazzaro
Spiaggia Lazzaro
La Spiaggia Lazzaro di Stromboli è situata sulla costa sud occidentale dell'isola, nei pressi del piccolo villaggio di Ginostra, raggiungibile solamente in barca. Alla spiaggia si arriva passando per una vecchia mulattiera che si allunga sul costone di roccia a strapiombo sul mare, a circa 1,5 ...
Piscinette di Stromboli
Piscinette di Stromboli
Le Piscinette di Stromboli sono situate sulla costa sud occidentale dell'isola, nei pressi del piccolo villaggio di Ginostra. Come quest'ultimo, sono raggiungibili solo via mare attraverso il suo minuscolo porto, il Pertuso, considerato il porto più piccolo del mondo. Si tratta di deliziose cal...
Spiaggia Lena
Spiaggia Lena
La Spiaggia Lena di Stromboli è situata nell'estrema punta sud dell'isola, nei pressi della contrada omonima, quasi disabitata e raggiungibile solo in barca. Si tratta di una spiaggia molto particolare, caratterizzata da un litorale di granito grigio bagnato da un mare blu cobalto e limpidissim...
Spiagge Piscità
Spiagge Piscità
Le Spiagge Piscità di Stromboli sono situate a ridosso della località omonima, sul versante settentrionale dell'isola. Si tratta di un'alternanza di graziose spiaggette caratterizzate da ciottoli vulcanici ed altre da fine sabbia nera, separate l'una dall'altra da colate laviche e lunghe...
Ricerca: Hotel Residence B&B

Cerca per provincia
Hotel nella provincia di Agrigento Hotel nella provincia di Caltanissetta Hotel nella provincia di Catania Hotel nella provincia di Enna Hotel nella provincia di Messina Hotel nella provincia di Palermo Hotel nella provincia di Ragusa Hotel nella provincia di Siracusa Hotel nella provincia di Trapani
Hotel Valderice. Tutto incluso!!
Speciale Maggio. Offerte tutto incluso a partire da 45 €. Scopri l'offerta. Visita il sito!!
Hotel sul mare a Mondello
Una villa liberty, a pochi passi dal mare ed a pochi minuti di macchina dal centro città.
Agriturismo a Palermo
Camere sono fornite di servizi con doccia e aria climatizzata regolabile.Visita il sito e scopri i dettagli.
Resort Modica. Hotel Ragusa.
Primavera al Parco Archeologico di Cava Ispica. Scopri i dettagli dell'offerta.
Hotel con Piscina Marina di Ragusa
Due piscine per immergersi in un'atmosfera serena e rilassata. Scopri le offerte.
Speciale Residence Sciacca
Vi offriamo 1 settimana per 2 persone con sistemazione residence a 280,00 €.
Offerta Hotel Messina

Una Terrazza Privata con Vista sulla Baia di Canneto.

Monolocali da 60 €/giorno. 



Residence sul mare a Messina
Prenota almeno 4 notti a partire dal 21 aprile, in un bilocale al costo di una singola: 36 euro a notte per 2 persone.
Hotel a Palermo. Scopri l'offerta!
Speciale Primavera!
Soggiorni minimo 7 notti, tariffa in pensione completa: € 65,00 per notte, per persona.

SOCIAL

Tel. +39 348 4424285
info@ecocasavacanze.it

    
Eco Casa Vacanze - Partita IVA: 02436410845 - © 2020 Tutti i diritti sono riservati
Powered by Noto Design